Crea sito
Laboratorio di Informatica & Tecnologia

I coloranti per alimenti

Chiediamo ai bambini di portare a scuola delle bibite in bottiglia o delle confezioni di caramelle e leggiamone insieme le etichette.

Poniamo l’attenzione sulle sigle E132, E142, E141 e chiediamo se qualcuno sa a che cosa si riferiscono. In caso negativo, spieghiamo che si tratta di coloranti alimentari che non alterano il sapore degli alimenti, ma che li rendono spesso più accattivanti alla vista.

Mettiamo a disposizione dei bambini dei contenitori d’acqua, dello zucchero e dei coloranti per alimenti e invitiamoli a preparare delle bibite colorate dall’aspetto analogo a quelle presenti sul mercato.

Organizziamo poi una ricerca su internet (per esempio sul sito http://it.wikipedia.org alla voce “colore dei cibi“) sui coloranti usati nell’industria. Scopriremo, fra l’altro, che ne esistono in polvere, liquidi, in pasta, in gel, spray, sotto forma di burro di cacao.